Attendere

 
6-tisane-naturali-per-il-mal-di-testa

Cosa prendere per il mal di testa: i rimedi naturali e i consigli dell’erborista

Rimedi naturali per il mal di testa: scopri le tisane, le piante e le proprietà delle erbe contro il mal di testa


La testa scoppia, il corpo è dolorante ed è impossibile rilassarsi? A quanti capita di tornare a casa dopo il lavoro e non riuscire più a far nulla per via del mal di testa? Si tratta di una condizione purtroppo normale che affligge tantissime persone, che molto spesso preferiscono rifugiarsi in medicinali antidolorifici che plachino il dolore in breve tempo, non senza effetti collaterali annessi e connessi.

La cefalea può essere messa a tacere utilizzando metodi naturali, adottando uno stile di vita sano ed assumendo piante officinali. Già dall’antichità, infatti, erano note le proprietà delle erbe per curare i disturbi legati all’emicrania e alle cefalee: si trattava di rimedi naturali efficaci e a portata di mano per chiunque. Quando si parla di piante cefaliche, ci si riferisce a piante calmanti che contrastano emicranie e mal di testa. Tra queste, le più conosciute sono senz’altro la lavanda, la melissa, il biancospino, il tiglio, l’eucalipto, la menta e la valeriana.

Vi è da sottolineare che, indipendentemente dal tipo di mal di testa di cui si soffre, bere una tisana calda si rivela sempre un’ottima soluzione per trovare un po’ di sollievo dal dolore.

Scopriamo insieme, in questo articolo, le migliori tisane contro il mal di testa.

 

Indice:

 

Che cos’è e quali sono le principali cause del mal di testa?

Il mal di testa, noto anche come cefalea, è un sintomo che può essere causato da motivi diversi, sia fisiologici che psicologici, ed è percepito come un dolore più o meno intenso, solitamente localizzato nella zona del cranio, sulla fronte, alla base o ai lati della testa. Questo disturbo è estremamente comune e in Italia coinvolge ben 25 milioni di persone, mentre a livello mondiale la percentuale di persone che ne soffrono è pari alla metà della popolazione, in particolare nella fascia d’età compresa tra i 30 e i 45 anni.

Le cefalee rappresentano un problema con conseguenze fisiche, psicologiche ed economiche, poiché possono influire sulla qualità della vita degli individui, creando disagi o impossibilità di lavorare e generando maggiori costi medicinali e problemi relazionali.

Il mal di testa può avere molteplici cause: dalla tensione muscolare dovuta allo stress alle intolleranze alimentari, dal mal di testa da sinusite a quello da ciclo mestruale. Tra le cause fisiche, le più comuni sono:

  • il mal utilizzo o l’assunzione di farmaci e/o alimenti
  • l’abuso di caffeina
  • le posture scorrette della schiena e del collo
  • gli sbalzi climatici
  • la mancanza o l’eccesso di sonno
  • il fumo e l’alcol
  • le fluttuazioni ormonali e le patologie endocrine
  • la disidratazione

Tra le cause psicologiche che possono scatenare il mal di testa, invece, vi sono l’ansia, lo stress e le tensioni emotive. É quindi particolarmente importante individuare la causa specifica del mal di testa per adottare la terapia più adeguata alla sua prevenzione e cura. La prevenzione, infatti, attraverso un corretto stile di vita quotidiano e l’adozione di abitudini salutari, può essere un ottimo sistema per evitare il mal di testa e non dover ricorrere all’utilizzo di medicinali per affrontare al meglio ogni giornata.

Rimedi naturali per alleviare il mal di testa: perché preferirli?

Per chi patisce di mal di testa in maniera cronica o soffre di patologie che richiedono l’assunzione di farmaci, i rimedi naturali rappresentano un’alternativa utile e spesso necessaria. La fitoterapia prevede l’impiego di tisane o infusi di erbe e piante con proprietà antinfiammatorie e analgesiche: vi sono diverse erbe che possono essere utilizzate per contrastare i sintomi del mal di testa. La scelta delle giuste erbe officinali è importante per ottenere un’efficace azione curativa e deve essere affidata all’esperienza dell’erborista.

Già nell’antichità le piante officinali erano note per le loro proprietà curative: si trattava di rimedi offerti direttamente dalla natura, e che oggi stanno conoscendo una riscoperta proprio grazie alla loro efficacia e ai benefici che sono in grado di donare al corpo e alla mente.

La menta, ad esempio, è stata usata per secoli per trattare il mal di testa: il nome deriverebbe secondo la mitologia da una fanciulla, Minta, di cui si era invaghito Plutone, che era stata trasformata in pianta per gelosia da Proserpina.

La lavanda è un’altra pianta che è stata utilizzata per trattare il mal di testa per secoli: in antichi manoscritti viene riportato che venisse usata per “fortificare i nervi logorati e stanchi o mal disposti da causa fredda” nonché per “fortificare la memoria” e, per questo, i coltivatori inglesi erano soliti portare spighe di lavanda sotto i loro cappelli, al fine di prevenire cefalea e colpi di sole.

Facili da reperire in qualsiasi erboristeria o direttamente online, le tisane alle erbe sono un ottimo alleato naturale contro il mal di testa. Basta procurarsi gli infusi di erbe in pratiche bustine ed una tazza di acqua calda, per trovare subito sollievo dal dolore.

Cosa bere con il mal di testa? Le erbe che aiutano a combatterlo

È importante bere abbastanza acqua ed assumere liquidi per prevenire la disidratazione, poiché questa potrebbe essere la causa scatenante di alcune tipologie di mal di testa. Preparare delle tisane, soddisfa la necessità di trovare un rimedio rapido ed efficace all’emicrania, e recuperare l’equilibrio dei liquidi corporei.

Le proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche di molte piante contenute nelle tisane funzionano efficacemente sulle cause del dolore, generando risultati simili a quelli di molti farmaci comuni per il mal di testa, ma senza effetti collaterali.

Tra gli ingredienti naturali più efficaci per calmare un forte mal di testa, le erbe officinali rappresentano una risorsa sempre più popolare per alleviare in modo naturale i sintomi della cefalea: la lavanda, ad esempio, la camomilla e lo zenzero sono in grado di calmare e ridurre le infiammazioni, oltre ad attenuare il dolore associato a molti tipi di mal di testa. La tisana alla melissa è un valido aiuto per rilassare e quindi ridurre i fattori scatenanti più comuni legati al mal di testa, oltre ad alleviare la tensione muscolare e migliorare la circolazione sanguigna.

6 tisane contro il mal di testa

Dopo aver compreso l’importanza e l’efficacia delle tisane alle erbe per contrastare l’emicrania, andiamo ora a scoprire quali siano le 6 migliori tisane per far passare il mal di testa senza prendere medicine, andando ad agire sulla causa scatenante.

  1. Tisana alla melissa contro mal di testa dietro la nuca

La tisana alla melissa rappresenta un rimedio naturale efficace contro il mal di testa provocato da stress e stanchezza psico-fisica, grazie alla sua azione calmante e distensiva a livello mentale e muscolare. Questa pianta è stata utilizzata fin dall’antichità per la preparazione di elisir e liquori digestivi e calmanti, poiché le sue proprietà sedative erano già ben note per alleviare i disturbi nervosi causati dalle emozioni.

In particolare, la melissa è in grado di risolvere cefalee muscolo-tensive, dolori di origine nervosa e dolori mestruali grazie alle sue proprietà distensive e spasmolitiche. Qualora il mal di testa fosse associato a pesantezza di stomaco e difficoltà digestive, potrebbe essere utile arricchire la tisana alla melissa con altre erbe dalle proprietà digestive come lo zenzero, la liquirizia e la camomilla.

Per preparare l’infuso alla melissa, basterà posizionare un filtro in una tazza di acqua bollente e lasciarlo in infusione per circa 5-10 minuti.

Ti consigliamo:

  1. Tisana alla lavanda per contrastare il mal di testa alle tempie

La tisana alla lavanda è molto efficace nel contrastare il mal di testa, soprattutto in presenza di emicranie collegate a nervoso e tensione muscolare. Le proprietà calmanti e rilassanti della lavanda aiutano a ridurre lo stress e a calmare la mente, prima di andare a dormire.

Gli effetti benefici della lavanda sulla riduzione dello stress sono stati dimostrati anche da studi scientifici: la tisana alla lavanda rappresenta una scelta naturale e salutare per chi cerca rimedi alternativi ai farmaci per alleviare il mal di testa.

Il consiglio che vogliamo darvi è quello di berne una tazza calda ogni sera, prima di coricarvi.

Ti consigliamo:

 

  1. Tisana alla menta e verbena per alleviare il mal di testa cervicale

La tisana alla menta e verbena rappresenta un rimedio naturale analgesico e antinevralgico contro il mal di testa, in grado di ridurre l’intensità del dolore agendo sulla componente muscolare. La menta, grazie alla sua elevata concentrazione di mentolo, rappresenta una delle piante più indicate per combattere le cefalee, mentre la verbena odorosa è una pianta che contribuisce al rilassamento mentale.

La preparazione della tisana alla menta è molto semplice: basta far bollire dell’acqua e lasciare il filtro dell’infuso in infusione per circa dieci minuti. Con queste semplici azioni, è possibile ottenere un rimedio naturale e salutare per alleviare il mal di testa senza ricorrere a farmaci sintetici.

Ti consigliamo:

 

  1. Tisana all’eucalipto per il mal di testa da sinusite

L’eucalipto, oltre ad essere un rimedio molto efficace per le infezioni alle vie respiratorie (ne abbiamo parlato qui), ha proprietà antinevralgiche e antinfiammatorie naturali. Per questo, la tisana all’eucalipto è consigliata per chi soffre di cefalee ed emicranie. Oltre all’infuso alle foglie di eucalipto, potete provare anche le caramelle benefiche dal gusto rinfrescante, le nostre Monviselle. L’insieme di erbe è pensato per favorire la liberazione delle vie respiratorie ed alleviare disturbi come tosse e gola infiammata. Le caramelle Monviselle nascono dall’incontro di vere piante medicinali biologiche allo sciroppo di Riso per regalarti un piccolo momento di intenso piacere da portare facilmente sempre con te e per offrirti un aiuto in più per combattere il mal di testa.

Ti consigliamo questa tisana:

 

  1. Tisana al tiglio contro il mal di testa da ciclo

La tisana al tiglio rappresenta una valida soluzione come rimedio naturale contro il mal di testa grazie alle proprietà rilassanti. Questi fiori sono noti per contenere sostanze come i polifenoli e le mucillagini che gli conferiscono un’azione sedativa e antispasmodica per combattere i dolori mestruali (ne abbiamo parlato anche qui).

Il tiglio può esercitare un effetto distensivo sul sistema nervoso e viene spesso utilizzato come ingrediente principale di infusi, tisane e preparati erboristici indicati nel trattamento di ansia e stress, nonché nel contrasto del mal di testa. Grazie alla sua capacità di alleviare la tensione mentale e muscolare, il tiglio rappresenta una valida alternativa ai farmaci sintetici per il controllo dei sintomi del mal di testa.

Ti consigliamo:

 

  1. Tisana al biancospino per contrastare il mal di testa da stress

La tisana al biancospino rappresenta un coadiuvante naturale utile per ipertensioni di lieve entità, grazie all’azione sinergica di componenti attentamente selezionati. Questa pianta è stata scelta poiché, oltre all’effetto cardiotonico e antispastico, contiene principi naturali in grado di ridurre la pressione arteriosa attraverso l’azione vasodilatatrice. Trovi un articolo approfondito sulle tisane per contrastare la pressione alta qui.

La tisana al biancospino risulta utile in caso di cefalee da palpitazioni, aritmie e durante la menopausa. L’azione calmante e sedativa naturale ne fa un rimedio utile per favorire il sonno in caso di insonnia notturna o difficoltà ad addormentarsi, quando lo stress e l’ansia provocano tachicardia durante la notte o prima di coricarsi.

Leggi anche: 10 rimedi per contrastare il mal di gola in modo naturale

 

SCOPRI LE TISANE VALVERBE

Nessun commento

Inserisci un commento