Attendere

 

28a. Peucedanum Ostruthium – Imperatoria

28a

Peucedanum Ostruthium

Imperatoria

 

LA PIANTA

Il Peucedanum Ostruthium, chiamato comunemente Imperatoria, è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Apiaceae o Umbelliferae. È originario delle zone alpine dell’Europa centro-meridionale, anche se ormai è diffuso pressoché ovunque: è possibile trovarlo in boschi montani, ma anche in prati più a valle.

 

La pianta raggiunge un’altezza di 80 – 100 cm, presenta un fusto cilindrico striato poco ramificato. Le foglie ovalate e seghettate sono alterne alla base e diventano opposte alla sommità. I fiori si presentano ad ombrelle disuguali formate da piccoli fiori bianchi e aromatici. I frutti sono appiattiti.

 

PERIODO DI FIORITURA: giugno – luglio – agosto

ALTRI NOMI

Erba rena, Elafobosco, Impertoria vera, Agrou

GLI IMPIEGHI

Grazie a proprietà benefiche ed aromatiche, l’Imperatoria è considerata una pianta officinale a tutti gli effetti. Rizoma e fusto, dati i benefici espettoranti e carminativi vengono consigliati per contrastare disturbi gastrici, mentre le foglie – sia fresche, sia cotte – trovano impiego in cucina in insalata, ripieni, frittate o polpette.

Un altro tipico utilizzo dell’Imperatoria rientra in ambito liquoristico. Lasciando fermentare il rizoma, si possono ottenere amari, acquavite o bevande dalle proprietà toniche e digestive.

LO SAPEVI CHE…?

  • Nella tradizione valdostana, l’Imperatoria assume un ruolo determinante. Secondo la tradizione, era considerata un rimedio efficace ad ogni tipo di problema fisico, come addirittura il mal di denti.
Nessun commento

Inserisci un commento

banner-21-giorni-relax