Attendere

 

1. 1a. Leontopodium Alpinum – Stella Alpina

1 – 1a

LEONTOPODIUM ALPINUM

STELLA ALPINA

 

 

LA PIANTA

 

Il Leontopodium Alpinum, comunemente conosciuto come Stella Alpina, appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è una pianta erbacea perenne. È uno dei simboli indiscussi delle Alpi, cresce in ambienti rocciosi ad alta quota pienamente esposti al sole e resiste fino a 2500 mslm.

La pianta raggiunge un’altezza che varia dai 5 ai 20 cm, presenta uno stelo eretto di colore bianco argentato ed è ricoperto da una folta peluria. La “stella” è composta da fiori tubulosi di colore verdastro che variano da 2 a 10, mentre i petali, in realtà, sono foglie fiorali bianche e pelose e possono essere fino a 12.

 

PERIODO DI FIORITURA: maggio – agosto

 

ALTRI NOMI

Klein Löwenfuss (“Piede Leonino”), étoile du glacier (“stella del ghiacciaio”), étoile d’argent (“stella d’argento), immortelle des Alpes (“immortale delle Alpi”).

 

GLI IMPIEGHI

La Stella Alpina viene utilizzata come pianta ornamentale in ambienti pubblici e privati. Essendo sensibile ai ristagni idrici, sono consigliati luoghi asciutti ed esposti al sole.

 

LO SAPEVI CHE…?

  • Purtroppo la Stella Alpina è una delle piante a maggior rischio d’estinzione a causa della raccolta indiscriminata di cui è stata vittima negli ultimi anni. Per questo motivo, è stata inserita nella categoria di flora protetta.
  • La fitta peluria che ricopre stelo, foglie e infiorescenza non serve a proteggere la pianta dal freddo, ma ha il compito di limitare la dispersione di acqua.
Nessun commento

Inserisci un commento